A Leopoli nasce la prima iniziativa in Ucraina del ristorante-bar solidale

Ulyana Kuzyk (1)Vorremmo appoggiare e dare rilievo a una bella inziativa di beneficenza a Leopoli, in Ucraina hanno bisogno di tutto, ogni condivisione sarà gradita per aiutare la Fondazione, che agisce senza fine di lucro, a realizzare questa attività sociale.

A Leopoli nasce la prima iniziativa in Ucraina del ristorante-bar solidale

La Ulyana Kuzyk Charitable Foundation viene in soccorso delle persone fragili e vulnerabili. La Fondazione cerca chi può sostenere l’iniziativa per ristrutturare il locale e fornire altri aiuti per poter far nascere questo progetto caritatevole che non ha fine di lucro ma che conta solo di aiutare chi ha veramente bisogno

Alla base di una società realmente inclusiva ci deve essere la piena e buona occupazione di tutti i cittadini, l’inclusione sociale attraverso il lavoro delle persone che si trovano in condizioni di fragilità e vulnerabilità. I vari piani integrati territoriali, dovrebbero individuare il reale fabbisogno di misure per le persone fragili e vulnerabili, a cui dovrebbero seguire azioni utili all’inserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale. L’attuazione delle misure, finanziate dagli enti pubblici, è un compito precipuo degli enti di formazione e dei soggetti privati accreditati per i servizi per il lavoro al fine di consentire l’inserimento lavorativo e l’inclusione sociale di soggetti fragili e vulnerabili. Purtroppo non sempre è possibile realizzare i progetti poiché i fondi messi a disposizione dalle Istituzioni sono sempre minori. Per venire incontro alle esigenze dei più deboli, talvolta vengono in loro soccorso i privati, aziende e fondazioni.
Un valido esempio è in fase di realizzazione in questi giorni in Ucraina, prima iniziativa del genere del Paese, nella città di Leopoli (Lviv in ucraino), l’ultima perla sconosciuta d’Europa, nota anche come la piccola Parigi dell’Est.
La nuova impresa sociale ” Café BASILIK “, fondata dall’organizzazione di beneficenza “Ulyana Kuzyk Charitable Foundation”, ente di beneficenza a struttura privata e senza fini di lucro.
Il Café BASILIK, di recente costituzione, sorgerà in una zona accogliente e attraente
della città di Leopoli all’indirizzo: T. Chuprynky, 67-69 General Street e opererà in locali di 168 metri quadrati messi a disposizione dal Municipio della città, che sono totalmente da ristrutturare. L’immobile è nelle vicinanze dell’Amministrazione statale regionale di Frankivsk, NLLTU; del Tribunale distrettuale di Frankivsk di Leopoli e di altre piccole imprese. L’attività principale del caffè BASILIK è la ristorazione, la cui componente sociale fornirà un supporto collettivo per la risoluzione di problemi comuni a categorie vulnerabili di persone, in particolare a vedove e a madri di bambini con bisogni particolari, sarà strutturata come una fornitura di assistenza sociale senza alloggio. Adiacente al caffè sarà attrezzata un’area dove le madri, che prestano la loro opera nel locale, potranno lasciare i loro figli che saranno accuditi da altre madri. Lo scopo della realizzazione dell’impresa sociale “Café BASILIK” è quello di coinvolgere uno specifico gruppo comune, di circa venti persone, in un’assistenza congiunta e reciproca, che torni di utilità agli stessi partecipanti all’impresa. Parte dei profitti del caffè saranno devoluti alla risoluzione di specifici problemi sociali di una determinata categoria di persone vulnerabili. Gli obiettivi che si prefigge il progetto sono quelli di riunire un gruppo sociale specifico di individui per l’imprenditorialità nel campo della fornitura di servizi alimentari. Lo studio preliminare ha evidenziato i principali fattori per il successo dell’iniziativa del bar, che si trova in una posizione centrale e confortevole, quali la vendita di prodotti, come la pasta, preparati in loco con l’utilizzo di soli ingredienti naturali senza utilizzo di semilavorati con una produzione a ciclo completo.
Sarà prevista la cooperazione attiva con i servizi online che forniscono guide turistiche in città; verranno realizzati una serie di eventi ed incontri piacevoli da tenere in un’atmosfera rilassata, mentre i menù sono stati studiati per le esigenze dei vari tipi di clientela.
L’ investimento complessivo è di 1.862.028 UAH (pari a circa 70.000 Euro), è prevista poi una integrazione con fondi propri per 850.000 UAH (pari a circa 32.000 Euro). Il periodo di rimborso del progetto è di 40 mesi, con un periodo di ritorno dell’investimento di 21 mesi, rientro semplice sull’investimento – 30% convenienza – 18%.
Il “Café BASILIK” sarà aperto anche per la colazione del mattino, mentre il ristorante offrirà piatti e bevande della cucina ucraina ed europea, come ad esempio:
ricotta con panna acida, farina d’avena con noci, mele e semi di papavero, uova alla benedettina con salsa al basilico, farina d’avena con noci, salmone affumicato con uovo di quaglia, tiramisù e torte al limone; verranno servite bevande originali come limonata allo zenzero o agli agrumi e al basilico, oppure lampone e zenzero; spremute di arancia, di pompelmo, di carote o mele; vari assortimenti di Tè, tisane, caffè e cioccolata con marmellata.
La Fondazione di beneficenza “Ulyana Kuzyk Charitable Foundation” bfucraina@gmail.com cerca chi può sostenere l’iniziativa per ristrutturare il locale e fornire altri aiuti per poter far nascere questo progetto caritatevole che non ha fine di lucro ma che conta solo di aiutare chi ha veramente bisogno. Anche l’invio di prodotti alimentari, attrezzature per ristorante e mobilio dall’Italia sarebbe particolarmente utile, con trasporto a cura delle linee di autobus che collegano l’Italia con Leopoli che si auspica si faranno carico delle spese di trasporto. Ci auguriamo che ci sia chi possa fare una buona azione a favore dei nostri amici ucraini, magari con l’intento dell’inserimento in quel mercato dell’ Est dell’Europa.
«Gli uomini per essere liberi, è necessario prima di tutto che siano liberati dall’incubo del bisogno», è questo uno dei pensieri più significativi di Sandro Pertini il quale auspicava che a prevalere fossero il dialogo sul sopruso, la condivisione sull’egoismo, il bene comune sull’interesse privato.
Dr. Harry di Prisco
Giornalista
Via F. Petrarca, 101/B
80122 NAPOLI
tel./fax: 0817690277
cell. 3355804462
email: harrydiprisco@libero.it

Le nuove tendenze moda 2020 Fagioli Atelier a Pitti uomo ‘97

La Donna 2020 di Atelier Faggioli(1)Le nuove tendenze moda 2020 Fagioli Atelier a Pitti uomo ‘97

Dal mondo delle griffe, da quello che si è potuto vedere al Pitti Immagine Uomo 2020, arriva un importante segnale, anche la figura maschile è entrata prepotentemente come consumatore nel mondo della borsa di pelle, consumiamo meno ma meglio, educhiamo il consumatore, spingendo sulla cultura del prodotto, in termini di qualità e pregio, rispetto dell’ambiente, delle leggi, delle persone.
E da questi eventi sparsi in tutta la città, facendo diventare Firenze un contenitore meraviglioso delle Tendenze Moda di Pitti Uomo 2020, escono, come fosse il cilindro di un prestigiatore, i talenti più veri, nuovi, enfatizzati, segnalati dal Salon of Excellence, di DeGorsi&Partner dove Aleksandar Djordjevic e Cris Egger, sempre alla ricerca di brand di lusso emergenti, sono in esposizione al Four Season Hotel, location piena di glamour che si adatta perfettamente al Brand <a href=http://www.faggioliatelier.com/>FAGGIOLI L'uomo 2020 di Atelier Faggioli(1)ATELIER</a> che incanta il mondo della moda con l’ arcobaleno di colori delle sue creazioni in pelli esotiche.
E Faggioli Atelier ha perfettamente compreso che, anche se l’abito può essere low cost o meno appariscente, sono proprio gli accessori, le borse e le scarpe che rimangono il vero accessorio fashion, l’uomo che mostra la sua Bag da lavoro e calzature di altissimo livello e la donna che si riappropria della propria femminilità, con borse e calzature, “ritorna sui tacchi” e torna ad essere l’oggetto del desiderio che fino dal Medio Evo è sempre stata.
In Italia, specialmente nel settore conciario, le aziende sono impegnate a portare avanti con successo la manualità e l’estro dei maestri conciari italiani, i maestri d’arte, fondamentali nella moda, che con il loro estro, sono senza concorrenza per livello qualitativo e Faggioli Atelier rappresenta un esempio, in quanto si scorge che quella stessa passione è riletta in chiave contemporanea mantenendo vive quelle radici con una cifra stilistica moderna.

Modelli e colori da uomo(1)Faggioli Atelier sceglie con estrema cura i pellami, i modelli e le strutture delle borse, ma anche i dettagli quali chiusure, borchie, cuciture e tracolle di alta gamma, caratterizzati da un attento processo di realizzazione dove artigiano vuol dire mani e cervello, la tecnica viene dopo, ma prima di tutto far fare alle mani quello che il cervello pensa, crea, decide, sogna…….successivamente, si pensa alla ricerca del pellame migliore, la concia, i colori vegetali, le metallerie, tutto il mondo di accessori che ruotano intorno all’oggetto finito, un mondo di “cultura” del lavoro, il nostro artigianato unico ed esclusivo, che tutto il mondo ci invidia.

Gli accessori di Faggioli Atelier sono fatti da artigiani italiani, “maestri” nella costruzione delle scarpe e delle borse, tacchi, tomaie, pellame, tutto di altissima qualità per donna e uomo che seguono l’evoluzione della moda, in una continua ricerca del nuovo e del bello, sottolineando dettagli che fanno subito moda e rendono il marchio icona per ogni fashion victim: una passerella di scarpe dai colori inaspettatamente vibranti e bon ton, la bellezza maschile e la femminilità esasperata di Atelier Faggioli, nuovo brand nato dall’azienda di famiglia che opera nel settore delle pelli pregiate sin dal 1994, gestito dalle figlie Alessandra e Nathalie Faggioli.

modelli e colori da donna(1)Sono state proprio le sorelle Faggioli, forti dell’esperienza maturata in azienda per 15 anni al fianco del padre, a realizzare la nuova collezione di pelletteria e calzature di lusso.
Come affermano le sorelle Faggioli “L’attenzione al dettaglio e all’alta qualità caratterizzano l’intero processo della nostra produzione con una ulteriore particolare attenzione alle tematiche attuali sulla certificazione delle concerie italiane e sulla tracciabilità dei pellami per assicurare la maggior trasparenza ai clienti per una moda che è, ormai, diventata un must”.

FAGGIOLI atelier SRL
Via Caselli, 11/C – 44124 Ferrara – Italy
T. +39 0532 681681
atelier@faggioliatelier.com
Press: Cristina Vannuzzi

A Firenze La fucina della creatività

82939209_3507444152631571_254472517320704000_n(1)A Firenze La fucina della creatività

Pitti Immagine edizione ‘97

A Pitti Immagine Uomo , edizione ’97, la mostra si trasforma in una straordinaria passerella dei talenti internazionali, 1.200 marchi provenienti da tutto il mondo per una continua scoperta, tra abiti tech, impulsi green e forme innovative grazie a venti nuovi arrivati da tutto il mondo capaci di dare un tocco di novità alla kermesse fiorentina.
Ma vincente rimane sempre il made in Italy, una fucina di creatività con i suoi maestri artigiani per uno showcase sull’eccellenza sartoriale al Four Season Hotel, dove lo scouting della 12° edizione del Salon of Excellence, di DeGorsi&Partner – Aleksandar Djordjevic e Cris Egger – intercetta giovani stilisti, nuove collezioni eseguite a regola d’arte, una lezione di stile, sfila la nuova eleganza, impeccabile, arricchita da dettagli audaci espressa da Sartoria Chiaia di Gennaro Annunziata, daCHIAIA(1)l Calzaturificio Ducal di Marialisa Sani, le cravatte di Tom Viola, il camiciaio Alessandro Siniscalchi, le calzature e borse da uomo e donna di Viola Milano& Faggioli Atelier e il marchio del lusso di IVJ Gioielli.
Le camicie di Alessandro Siniscalchi, lo stilista ci racconta le sue camicie, il suo è un punto di vista anarchico, attraverso varie forme di lettura, nel rendere possibile e unica la camicia bianca che, vero e proprio paradigma dello stilista, evidenzia i suoi elementi progettuali più innovativi e le sue, infinite e seducenti, interpretazioni, mai banali ma ricche di osservazioni negli particolari dagli accenti iconici di una camicia, la mosca, il fessino, il cannoncino, gli orli, i tagli, il carrè e il sottomanica, le pieghe……un mondo che lo stilista Siniscalchi osserva, rispetta, stravolge il “fior di camicia” come si diceva, curandone ogni dettaglio, particolare, asola, bottone, un nodo, una piegatura….un papier de musique per uno stile vissuto, IVJ Gioielli(1)candide architetture di colli e polsi, con riferimenti storici per una grande struttura teatrale che è in sintesi una grande lezione di stile.
Gennaro Annunziata – Sartoria Chiaia – Un uomo che veste un “nuovo formale” dove la tradizione e l’innovazione rimangono le uniche guide e la qualità, in tutte le sue accezione, la prospettiva da seguire, e dunque una continua e nuova scoperta. Un Brand che fa sì che l’italian style prodotto in Campania sia diventato nel mondo sinonimo di fashion and luxury, esortando il visitatore a osservare la sua ispirazione che ha avuto le sue fonti in arte, storia e magia unica aprendosi al contemporaneo senza abbandonare quella formidabile aura di eterna bellezza che l’ha resa celebre nel mondo.
Una passerella ideale con la sua preziosità nella Cappella del Four Season Hotel interamente affrescata, per il brand fiorentino Ducal di Marialisa Sani, dal 1937, le sue sono calzature importanti, che enfatizzano l’importanza della lavorazione hand made, 81850989_3507443859298267_7107769518776123392_n(1)un omaggio al fatto a mano, l’artigianalità che rappresenta uno scambio di culture attraverso il tempo e lo spazio, grande conoscenza dei materiali, pellami, cuciture, lavorazioni, sensibilità individuali, dunque il nuovo nella tradizione. Da una “bottega” fiorentina l’accessorio irrinunciabile che non può mancare nel guardaroba di un uomo per completare uno stile di vera eleganza.
Faggioli Atelier, un caleidoscopio di colori per la pelletteria dove la creatività è coniugata con i maestri artigiani del made in Italy, calzature e borse per uomo e donna, non stupisce che la borsa da donna sia, ancora oggi, l’accessorio femminile (oggi sdoganato anche dall’universo maschile) più desiderato al mondo.
E per finire IVJ Gioielli, brand disegnato dallo stilista toscano Mirko Fiorentini e prodotto in Italia, perfetto partner per il Salone delle Eccellenze di DeGorsi&Partner, tennis sfolgoranti di brillanti bianchi che si abbinano a tennis in brillanti neri, raffinatissimi, parure di orecchini e gioielli, il made in Italy della migliore oreficeria artigiana per la linea classica che si sposa alle creazioni più fantastiche e sognanti.
Salon of Excellence, di DeGorsi&Partner
Press: Cristina Vannuzzi

Leonidé Mon: FW 2020 per una donna romantica e ribelle

_D6A1744-202Leonidé Mon: FW 2020 per una donna romantica e ribelle

Leonida Monti è la mente creativa di Leonidè Mon, un brand che si identifica nella donna che ama la bellezza femminile in ogni sua forma. Leonida oltre a essere una raggiante fashion designer si distingue per essere una biologa nutrizionista, la sua attenzione infatti è rivolta alla cura del corpo a 360° gradi. Una stilista decisamente attenta, dotata di un intuito particolare dovuto probabilmente anche alla sua professione primaria di nutrizionista, che le ha permesso nel tempo di entrare in armonia con il suo corpo e di riflesso con l’abito, che lei ama definire “seconda pelle”.
La sua creatività infatti, parte da un discorso di bellezza non solo esteriore, ma di benessere psico – fisico. La giovane designer ha già iniziato a far parlare di se, in svariate situazioni, grazie al suo stile decisamente “chic e ricercato” catturando _D6A1501l’attenzione di molti. La donna di “Leonidè Mon” è attuale, raffinata e di tendenza, la tradizione sartoriale fermamente (made in Italy) si fonde con la modernità e con la ricerca attenta nei tessuti e nei colori, in questa collezione si ispira ad una donna chic e dinamica, che non rinuncia mai alla comodità e all’eleganza, un mood che si identifica in uno stile decisamente unico. Per questa stagione invernale, una strepitosa capsule con abiti dallo stile moderno, decisamente parigino, che evidenziano la donna che ama la bellezza femminile, in ogni sua forma, per garantire un unico risultato, semplicemente irresistibile.
L’eleganza non è certo una qualità che si può emulare semplicemente indossando un determinato capo, ma è anche vero però che ci sono degli elementi chiave che ricorrono sempre nei look parisienne e che in questo caso ritroviamo in linea con la filosofia di Leonida. In modo particolare questo stile lo ritroviamo nella collezione fall/winter 2020 dove si evidenzia, la ricercatezza nei tagli, nei tessuti e nel gioco di colori.
_D6A0982I colori usati sono principalmente il grigio, il nero con qualche variante marrone cammello e verde militare, perfetta inoltre l’armonia con gli accessori (scarpe, borse, cappelli e occhiali). Leonida non ama seguire le tendenze forzate, il suo intento è quello di creare capi che conducano la donna a differenziarsi dalla massa, ama trasmettere attraverso ogni sua creazione i due volti che una donna dovrebbe avere “romantica e ribelle”, “dolce e sicura di se”. Brand Manager: Le Salon de La Mode

Il segreto è negli occhi di guarda ….

EOS R_1427Il segreto è negli occhi di guarda ….
Shooting Hanna Moore Milano

Fotografare la moda, ingegno creatività, utopia….Oggi la fotografia si può definire arte ed è diventata assolutamente indispensabile alla riuscita di un brand, di una collezione, sfilate, e lo shooting è basilare per “comunicare” tutto quello che lo stilista vuole; per questo, avvicinandosi la stagione delle Fiere di moda in Europa e nel mondo, a Firenze il Pitti, a Milano la Milano Fashion Week, White, la New York Fashion Week, Tranoi a Parigi, la Moda U.K., la Ciff di Copenaghen intervistiamo il fotografo esperto di moda Carlo Di Santo, durante lo shooting delle collezioni del Brand Hanna Moore Milano per la Milano Fashion Week del prossimo febbraio 2020.
EOS R_1028Modelle decisamente fuori dagli schemi, un fotografo famoso, gli abiti couture di Hanna Moore Milano, le caratteristiche dello shooting dove il Brand è il protagonista ed interprete degli ineguagliabili outfits demi couture abilmente ritratti durante il workshop tenuto dal fotografo esparto di moda Carlo Di Santo
Hanna Moore Milano ha scelto di mostrare le sue creazioni attraverso un messaggio visivo dai canoni di erotismo e di sensualità concepiti e proiettati in modo diverso, mostrando l’abilità creativa del fotografo per raccontare una storia fatta di abiti sui quali i tessuti si fondono e confondono con l’armonia dei corpi delle modelle, un connubio di sensualità per un Brand che mostra come ricerca e innovazione, dunque anche le scelte più audaci, siano il punto partenza di ogni collezione, per rendere tangibili i sogni trasferendoli su abiti e accessori originali e di tendenza, oggetti del desiderio che ogni donna vorrebbe indossare per stupire e splendere all’infinito…
EOS R_0123Il Fotografo Carlo Di Santo ci spiega:
Dalle foto tradizionali in bianco e nero al classico cheeeeeeese il mondo della fotografia è cambiato, dall’usa e getta della Kodak all’ormai usuale telefonino che fotografa, l’IPod, la fotografia è oggi un mezzo che esprime lo spirito del tempo, ci evidenzia i cambiamenti sociali e culturali; particolarmente la fotografia di moda, con l’era della industrializzazione, è diventata parte integrante della moda, è la moda, destinata a promuovere il prodotto stesso, per cui lo stesso soggetto che fotografa la moda è deve essere informato sulla moda, le tendenze, il trucco, i materiali, il disegno, la luce.
La modella non è un oggetto e nemmeno una natura morta ma, insieme al fotografo, interpreta la moda, vive l’abito, lo scatto di una foto ha un tempo brevissimo e deve esprimere quello che il creatore, lo stilista, vuole trasmettere.
TEAM DELLO SHOOTINGIl mio è un viaggio con la proiezione nei tempi dello stupore, delle immagini, mentre butto il mio sguardo su quello che vedo, nei sogni che rubo: oggi tutto è superficialità e non posso ridurre il mio viaggio alla semplice definizione di scatto di foto, ma istanti di sguardi, di “incontri”.
Ma anche sogni fantastici fissati nei volti, ai quali io voglio rubare le emozioni che un abito offre, un colore, il fruscio della seta, colli come petali di un fiore per incorniciare il viso, spacchi nell’abito dove si intravede la ricerca della luce attraverso le aperture, le pieghe, i dettagli, in quel momento, durante uno shooting, “la mia donna” diventa interprete, mostrando le spalle, la nuca, le gambe, le mie non sono 2illusioni ma suggestioni, stati naturali dove si perde l’individuo per ritrovare il mistero dell’esistere…..come dice Antoine de Saint-Exupéry nel Piccolo Principe “Il segreto è negli occhi di chi guarda”
Crediti
Shooting New Campaigne 2020/2021 Hanna Moore Milano
Crediti Photo: Carlo Di Santo – carlodisanto.com
Art Director e HairMakeup: Miriam Carino & HM Make Up Italy Staff
Styling: Francesco Amato
Produzione : Gianfranco Unione Management
Press: Cristina Vannuzzi

A Santa Teresa dei Maschi, a Bari Vecchia, arriva la collettiva VIVI D’ARTE

copertina vivi d'arteA Santa Teresa dei Maschi, a Bari Vecchia, arriva la collettiva VIVI D’ARTE

L’associazione Circoli virtuosi dal 4 al 19 gennaio 2020, presso la chiesa di Santa Teresa dei Maschi di Bari, organizza una mostra collettiva dal titolo “VIVI D’ARTE”. Partner dell’evento sono Vallisa Cultura, Federico II Eventi, la direzione artistica è affidata all’artista Nancy Gesario, Miguel Gomez, direttore artistico della Biennale Bibart ha curato bervi recensioni per ogni artista partecipante. VIVI D’ARTE, questo titolo ha due sensi: l’essere pieni di vita grazie all’arte, come lo sono tutti gli artisti che esprimono nelle loro opere se stessi e le proprie aspirazioni; e vivi d’arte come un’esortazione, uno sprone a godere di tutti i linguaggi e di tutte le forme espressive e comunicative che in parte qui vengono presentati. Oltre alla mostra l’evento vedrà vari momenti culturali, performance, presentazione letterarie, concerti che si alterneranno nello spazio espositivo, di seguito il programma:

4 gennaio, ore 19.00 inaugurazione della mostra, interventi: Miguel Gomez, direttore artistico BIBART. Mariella Procaccio, pres. Ass. Circoli virtuosi, Nancy Gesario Direttore artistico evento

13 gennaio, ore 19.00 CONCERTO di Vincenzo Fortunato, chitarra classica. Conservatorio “N. Piccinni”, Bari

15 gennaio, ore 19.00 “CONCERTO per Piano solo. Musiche di Mattia Vlad Morleo

17 gennaio, ore 19.00 “VA TUTTO BENE”: Mariella Procaccio incontra l’autore Raffaele Montesano 18 gennaio, ore 19.00 CONCERTO di Virginia Sassaroli, chitarra classica.Conservatorio “N. Piccinni”, Bari

19 gennaio, ore 19.00 PERFORMANCE di pittura sull’acqua a cura di Carmen Toscano.

L’esposizione è composta dai seguenti artisti: Sergio Abbrescia, Mario Boezio, Donato Campagna, Mario Carone, Angela de Francesco, Giusy de Pasquale, Maria de Pasquale, Gabriele Liso, Antonella Lolli, Daniela Massagli, Biagio Monno (Toy Blaise), Domenico Morolla, Massimo Ricchiuti (Massi Ricchi), Giusy Rizzi, Rocca Sardone, Rosanna Squicciarini, Luciana Tomasicchio.

Orari e giorni di apertura: dal lunedi al venerdi 11,00/13,00 17,00/19,00 sabato 17,00/20,00

Domenica 10,30/13,00 chiuso lunedi 6 gennaio.

Rimedio contro brufoletti

#rubricadiangi oggi vi aiuta con un #rimedionaturale contro i  tanto odiati brufoletti .
Molte di voi in direct mi chiedono come affrontare questo problema e allora eccomi a suggerirvi rimedi #homemade con il limone .
Potete  innanzitutto versare qualche goccia di succo di limone bio su di un batuffolo di cotone e tamponare direttamente sul   brufoletto .
Se poi volete usarlo  tenendolo in posa × 5 minuti × poi risciacquare allora aggiungete al succo dello zucchero cosi da creare un composto cremoso da applicare sulla zona interessata × 2 volte a settimana .

#rubricadiangi today helps you with a #rimedionaturale against the much hated pimples.
Many of you in direct ask me how to deal with this problem and then here I am to suggest #homemade remedies with lemon.
You can first pour a few drops of organic lemon juice on a cotton swab and dab directly on the pimple.
If you want to use it by holding it × 5 minutes × then rinse then add to the sugar juice so as to create a creamy mixture to be applied on the affected area × 2 times a week.

La mia prima box World of Beauty

Screenshot_20191119-142812_GalleryLa gioia infinita e  incontenibile che ho provato dopo aver ricevuto la mia prima box World of Beauty come loro influencer mi spinge ogni giorno a metter alla prova sempre più i loro prodotti e  allora ho pensato che non mi bastava testare le referenze solo come  loro influencer e da scrupolosa beauty blogger ho messo alla prova i prodotti ricevuti nella mia bio box tra le mani esperte della bravissima make-up Artist Floriana Di Grazia di  Beauty Suite !

Con sapienza e competenza e mettendo in campo tutta la sua professionalita’ stamane abbiamo testato il make up minerale di World of beauty .
Come potete notare dalla foto del prima e dopo sul mio viso é spettacolare ; usando entrambe le tonalita’ dei due fondi ricevuti , ovvero light e tan , sono scomparse borse ed occhiaie senza usare nessun correttore e il  contouring con questi trucchi minerali da un risultato spettacolare .
Il fondotinta di World of beauty è insuperabile , multifunzione  direi poliedrico !❤

World of Beauty

Screenshot_20191119-142954_GalleryWorld of Beauty é un brand cosmetico che nasce nel 1969 , presente in 43 paesi nel mondo  offre prodotti minerali , cosmetici  e cosmetici destinati alle Spa e ai centri estetici

I loro prodotti    contengono i migliori ingredienti naturali e bio certificati.
Senza parabeni
Senza petrolati e paraffine .
Microbiologicamente testati.
Non testati sugli animali.

Oggi vi parlo in dettaglio della mia magnifica prima box  World of beauty .
La mia scelta é subito stata verso la n.6 , box dedicata al make up minerale perché da tanto volevo iniziare a provare trucco minerale ma volevo farlo  con un brand serio e competente e quale se non World of Beauty !
La box contiene :
BB Crem Magnific e il fondotinta fluido minerale  entrambi bio vegan hall- al con fattore Screenshot_20191119-142853_Gallerydi protezione  , ma ora vi racconto tutto nello specifico .

BB Magnicrem

inci: Aqua, *Helianthus Annuus (Organic Sunflower Oil), *Vitis Vinifera (Organic Grape Seed Oil), *Ricinus
Communis (Organic Castorbean Oil), *Aloe Barbadensis (Organic Aloe Vera), *Rosa Canina (Organic Rosehip

Le BB Magnicrem World of Beauty sono leggere , adatte a ogni tipo di pelle  , secca e tendente all ‘ invecchiamento .
Idratante , nutriente   , non appesantisce la pelle pur essendo modulabile , puo essere stratificata fino a 7 volte senza appesantire mai .
Confort estremo sul viso , collo e decolte .
La pelle risulta protetta e idratata per tutto il giorno senza occludere i pori .

Screenshot_20191119-142812_GalleryRacchiusa in un pratico flaconcino in vetro con dispenser che eroga la giusta dose da applicare su viso , collo e decolté .
La texture risulta facile da stendere sia con le mani che con una spugnetta.
Con spf15    é eccellente sia come base trucco che da sola , i minerali puri contenuti minimizzano   i difetti della pelle  , illuminano  l ‘ incarnato e rende la pelle compatta  effetto zero imperfezioni .
Mi piace molto  , la trovo la miglior  BB crem che io abbia mai provato , si fonde perfettamente con la pelle dopo l ‘ applicazione e dona al mio viso un aspetto radioso e sano già solo con uno strato .
Leggera e delicatamente profumata resiste per tutto il giorno, accompagnandomi con la giusta tonalizzazione.
Le due  colorazioni che ho ricevuto sono Beigy e Tan , possono essere anche miscelate cosi da creare la colorazione piu adatta al vostro incarnato .

Screenshot_20191119-143036_GalleryI due fondotinta fluidi  , presenti anche loro in due shades diverse ,light e tan, hanno una coprenza media , spf30  ę consigliato per tutti i tipi di pelle  e , pelle mista con tendenza seborroica e acneica , non appesantisce la pelle al contrario  anche dopo  diverse ore dall ‘ applicazione la pelle risulta ben idratata , compatta e effetto mat .
Anche quesa referenza  con i suoi minerali puri minimizza le imperfezioni
adatto a coprire ipercromie e discromie , puo’  essere usato anche come correttore  e per il contouring , perfetto anche usato dopo la stesura della BB Magnicrem per un make up perfetto

Trovo questo fondotinta davvero eccellente , l ‘ ho messo alla prova  sia da solo che usato sulla BB Magnicrem e in entrambi gli usi ho constatato la validita’ di questa referenza .
A mio parere davvero superba , la coprenza é medio/alta , le mie occhiaie spariscono senza usare correttore , il prodotto dopo la stesura dona alla mia pelle una totale uniformita’ , la pelle appare rivitalizzata .
La tenuta l’ho trovata ottima sia quando l’ho applicato da solo che sopra la  BB crem , in quest ‘ultimo uso direi ancora meglio !
Anche per il fondotinta il pack é in vetro con dosatore e tappo .
La scelta del flacone in vetro è la migliore per conservare inalterata la formula minerale e oltretutto ecosostenibile .

FONDOTINTA MINERALE FLUIDO
INGREDIENTI: AQUA, CAPRYLIC / CAPRIC TRIGLYCERIDE, CETEARYL OLIVATE, SORBITAN OLIVATE,
SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL*, COCOS NUCIFERA (COCONUT) OIL*, RICINUS COMMUNIS
(CASTOR) SEED OIL, ARGANIA SPINOSA (ARGAN) OIL, HIPPOPHAE RHAMNOIDES (SEA BUCKTHORN)
EXTRACT, CETY LALCOHOL, MICA, TITANIUM DIOXIDE, ZINC OXIDE, IRON OXIDES, ULTRAMARINES ,
SORBITOL, LEUCONOSTOC/ RADISH ROOT FERMENT FILTRATE, PARFUM (NATURAL AROMA), LIMONENE,
LINALOOL. *Organic Certified Ingredient/Ingrediente Bio Certificato.