Maria Grazia Cucinotta madrina di Mangiacinema

8d213541-23a8-443c-afb4-b7396bd19b32Maria Grazia Cucinotta madrina di Mangiacinema
E a Lorenzo Baraldi e Gianna Gissi, scenografo e costumista dell’ultimo film con Troisi, il Premio Mangiacinema – Creatori di Sogni

SALSOMAGGIORE TERME – Maria Grazia Cucinotta torna a Salsomaggiore Terme 31 anni dopo la sua partecipazione a Miss Italia, che la vide classificarsi terza nel 1987. Lo fa, oggi, grazie a Mangiacinema – Festa del cibo d’autore e del cinema goloso, la cui quinta edizione si terrà nella città termale dal 26 settembre al 3 ottobre. La bellissima attrice siciliana (che il prossimo 27 luglio festeggerà 50 anni) sarà la madrina della giornata di chiusura, protagonista di uno speciale incontro al cinema Odeon che coincide con la tradizionale festa finale della kermesse diretta dal giornalista Gianluigi Negri. Sul palco, mercoledì 3 ottobre, parlerà della sua carriera e dei suoi progetti internazionali (da “Il mondo non basta” alla produzione di “All the invisible children”), dei suoi cortometraggi da regista e della sua passione per la cucina mediterranea (e non solo). E, soprattutto, presenterà “Il postino”, pellicola amatissima dal pubblico e chiusura perfetta di Mangiacinema 2018, ricordando il grande Massimo Troisi.

IL PREMIO MANGIACINEMA – CREATORI DI SOGNI A LORENZO BARALDI E GIANNA GISSI
Nel pomeriggio del 3 ottobre lo scenografo de “Il postino” Lorenzo Baraldi (originario di Parma) e la costumista Gianna Gissi riceveranno il Premio Mangiacinema – Creatori di Sogni alle Terme Berzieri. “Sono due figure straordinarie del nostro cinema – sottolinea Negri – ed hanno storie incredibili da raccontare sulla lavorazione dell’ultimo film con Troisi e di opere come ‘Amici miei’, ‘Profumo di donna’ e ‘Il marchese del grillo’, di cui hanno firmato scene e costumi”.

LA FESTA SALSO (E FIDENZA) MILLECOLORI
Il direttore artistico Negri aggiunge: “E’ presto per svelare altri dettagli del programma, ma possiamo anticipare che, dopo l’incontro alle Terme con Baraldi e la Gissi, avremo uno speciale show cooking sulla cucina mediterranea dedicato alla Cucinotta e che, la sera, all’Odeon, per la prima volta proporremo un inedito gemellaggio goloso tra Salsomaggiore e Fidenza, tra Made in Salso e Made in Borgo”.
Lorenzo Baraldi e Gianna Gissi
Lorenzo Baraldi e Gianna Gissi a Mangiacinema 2016. Al centro, Franco Dassisti, conduttore de “La rosa purpurea” su Radio 24 (Foto di Fabrizio Bertolini)
LA RICONFERMA DELLA PARTNERSHIP CON RADIO 24 E GLI ALTRI PARTNER

Il main partner della quinta edizione di Mangiacinema, durante la quale si celebrerà l’Evento speciale “I 50 anni di cinema dei fratelli Avati”, è Gas Sales Energia. Tra i media partner, Radio 24 (con il programma “La rosa purpurea” di Franco Dassisti sempre al fianco di Mangiacinema fin dalla prima edizione del 2014), Gazzetta di Parma, InformaCibo e Stadiotardini.it. Hanno riconfermato, fino a questo momento, il loro appoggio alla manifestazione anche Consorzio Terme Berzieri, Terme Baistrocchi, Ascom, Confesercenti, Cna, Provincia di Parma.
La grafica di Mangiacinema è firmata dall’illustratore Victor Cavazzoni.
Invito a Mangiacinema
Contatti:
Ufficio stampa – Tel. 347.6961251
info@mangiacinema.it

Le Bal de la Baronne

36950638_2179761428733190_8138856192903479296_nLe Bal de la Baronne

3a edizione del Ballo della Baronessa Béatrice, organizzato dall’Associazione culturale monegasca AIDA, evento che si è svolto a Villa Ephrussi de Rothschild a Saint-Jean-Cap-Ferrat, tema di questo anno
“Gli splendori della Corte dai tempi di Luigi XV”.

Una folla di ospiti internazionali si sono ritrovati  in Costa Azzurra, venerdì 6 luglio 2018,  37010150_2179993855376614_2967194674885820416_nper far rivivere l’incanto delle feste galanti del XVIII secolo nella poesia dei giardini fioriti del Demeure Museum, un ricevimento nel parco di Villa Rothschild  di Cap Ferrat dove l’associazione AIDA ha riproposto l’atmosfera pastorale del Petit Trianon al tempo in cui Luigi XV e Madame Pompadour amavano trovare la serenità nella semplice vita della campagna.

Così nobili, marchesi e signori dei tempi odierni si sono divertiti a giocare con  conigli e polli passando poi alla Villa, condotti da veicoli d’epoca, per un cocktail bucolico allietato dai giochi d’acqua del giardino alla francese, per anticipare un “King’s Dinner”, ispirato alle ricette storiche delle cucine di Versailles quando Madame. Pompadour, maliziosamente, faceva preparare i pranzi  reali basati su cibi afrodiasici come il tartufo, sedano e crostacei.

Un evento culturale pieno di dettagli storici, che ha abbinato alla bellezza della location 36983028_2179993468709986_6787526148617142272_ndettagli di Arte, musica, danza e il cibo gourmet, attimi culturali in una notte che ha riportato gli ospiti ai fasti di altri tempi con il recital della Cantante Vanina Aronica e l’esibizione mozzafiato delle danzatrici acrobatiche Full Art in un omaggio a Mozart,  giri di valzer sulla terrazza della Villa e il Ballo, diretto dal DJ T-Wolf, hanno concluso la serata, sul patio della Villa.
Un ringraziamento per la partecipazione degli artisti dell’Associazione, AIDA, per costruire un nuovo universo visivo, musicale e sensoriale che aiuta a capire meglio l’eredità dei tempi passati e il loro legame con l’oggi.
3ème Edition
Bal de la Baronne Béatrice
Réalisé par l’association Culturelle Monégasque AIDA
À la Villa Ephrussi de Rothschild
À Saint-Jean-Cap-Ferrat

Kyara Calzature per sognare……sono solo scarpe?

KIARAKyara Calzature per sognare……sono solo scarpe?

Kyara, capolavori da indossare, un brand che vuol dire ricerca, artigianalità, eccellenza….ed è nella creatività in cui  la stilista ha sempre creduto e cercato, in quanto ha perfettamente compreso che, anche se l’abito può essere low cost o meno appariscente, sono proprio le scarpe che rimangono il vero accessorio fashion, la donna che si riappropria della propria femminilità, “ritorna sui tacchi” e torna ad essere l’oggetto del desiderio che fino dal Medio Evo è sempre stata.
26055752_1206742002760505_9116841850823452071_nLe calzature di Kyara sono fatte da artigiani italiani, “maestri” nella costruzione delle scarpe, tacchi, tomaie, nastri, tomaio, pellame, tutto di altissima qualità per una donna che segue l’evoluzione della moda,  in una continua ricerca del nuovo e del bello, sottolineando dettagli che fanno subito moda e rendono il marchio icona per ogni fashion victim: una passerella di scarpe dai colori inaspettatamente vibranti e bon ton, la bellezza e la femminilità esasperata per immaginare un romanzo d’amore che sottolinea la seduzione con pennellate di verde elettrico, il rosso fuoco, il rosa caramella, l’arancio, passi sottintesi e seducenti, con gli accenti  ammiccanti di una moda che è, ormai, diventata un must.
Kyara parlami del  tuo stile.
Il mio è un omaggio alla donna, la sua bellezza, la sua unicità, io trasformo le sue emozioni in cuoio, pelle preziosa, tomaio, suola, lacci, bijoux.
Creativi si nasce o si diventa?
22045604_1132160070218699_2593851453633502665_nLa mia nascita professionale è rimasta legata al know-how creativo, seguito da anni di ricerca e viaggi per conoscere, imparare, esplorare, e successivamente sperimentazioni prima di arrivare alla mia prima collezione con il mio brand.
Oggi le mie creazioni si riconoscono, ed è quello dove volevo arrivare, il brand che si fa notare e riconoscere: è quando ho capito di avere costruito così quell’indiscutibile patrimonio d’ identità  del mio marchio, un dna ormai riconoscibile.
Che cosa è la creatività per te
Un messaggio: quello che voglio dare è un messaggio, di come “interpreto” l’accessorio più importante nella vestibilità della donna: scarpe non banali, messaggi fashion che si modificano continuamente seguendo le evoluzioni dettate dalla moda, accessori costruiti attraverso studio, ricerca e attenzione maniacale di ogni dettaglio.
Kyara perché calzature FLAT????
Le scarpe FLAT hanno conquistato anche le star, sia italiane che  di Hollywood che le sfoggiano spesso e volentieri, e non solo nel tempo libero, anche le star sono diventate easy, completando le mise più eleganti con mocassini, sneakers, ballerine, slip-on e stivaletti rigorosamente rasoterra.
Infatti si vedono  ballerine di Miu Miu con fibbie rock,  tocchi sofisticati e manlike dei mocassini con staffa firmati Gucci, le star Rock amano sdrammatizzare anche i completi più chic con anfibi in vernice, una vera passione sono diventate le sneakers.
S.V.CALZATURE srl
Via P.Sejano -62014 CORRIDONIA (MC)
Tel. 0733-433638
Fax 0733-437378
e-mail: stylekyara@gmail.com
svcalzature@svc.191.it
Press: Le Salon de la Mode

Eccellenza italiana e strategie di internazionalizzazione Calzaturificio CAF

5(1)Eccellenza italiana e strategie di internazionalizzazione Calzaturificio CAF

Una storia che ha attraversato le mode e gli stili, senza snaturare la vocazione alla qualità ed all’eleganza, tramandando la passione del fondatore Giovanni Conti

La settimana della Moda a Milano: l’organizzazione della fashion manager Gabriella Chiarappa, fa centro nella Capitale della Moda, puntando su evento esclusivo ed evidenziando le strategie di internazionalizzazione, ma soprattutto sull’eccellenza italiana – il nostro Made in Italy –  e sulle nuove opportunità di business nei mercati emergenti dei Paesi dei Caraibi e dell’America Latina.

Come afferma in una intervista Gabriella Chiarappa

1(1)In Italia è necessario diffondere la cultura del prodotto italiano autentico ed educare il consumatore nell’acquisto del vero Made in Italy.
I consumatori si devono impegnare a proteggere la creatività, la maestria e l’autenticità italiana dalle dannose operazioni di contraffazione e falsificazione, denunciando laddove fosse necessario ogni abuso e reato, riscontrato nel web oppure nelle bancarelle dei venditori abusivi.

Uno dei settori più colpiti è quello della moda, del fashion con 4,5 miliardi di euro di perdite all’anno in abbigliamento e calzature, 624 milioni nella cosmetica, 520 milioni per borse e valigie, 400 milioni tra gioielleria e orologeria, 201 milioni nei giocattoli e 53 milioni negli articoli sportivi. L’ammontare totale è calcolato attorno ai 7-8 miliardi, impedendo la crescita e lo sviluppo di circa 100-130 mila posti di lavoro.
Molte aziende hanno lanciato campagne di lotta alla contraffazione cercando di proteggere i propri clienti, poi brand come Hogan, Gucci, Fred Perry e Armani che ogni anno Linea Sportriscontrano attraverso la Gdf il sequestro di centinaia di migliaia di merci contraffatte con i propri marchi.
Nel mio evento ho evidenziato aziende giovanissime e altre già consolidate che sono state protagoniste nell’affascinante Palazzo Visconti di Milano all’appuntamento  di un percorso espositivo, un viaggio sinergico, tra moda, cinema, arte e musica, “un salotto dove  la magia delle arti si è fusa con le opportunità di nuovi mercati per il made in Italy come i Paesi dell’America Latina», ha spiegato la fashion manager Gabriella Chiarappa, referente moda per la  Camera di Commercio, Cuba e America Latina Area Celac, nonché ideatrice dell’evento giunto alla nona edizione.

Tra i Brand in esposizione le calzature da uomo Giovanni Conti, un nome che si distingue per l’antica tradizione calzaturiera e che nasce nel 1974 nelle Marche e  si consolida dopo la sua prematura scomparsa, avvenuta nel 2003, con i nipoti Simone Del Gatto e Michele Millevolte che prendono in mano le redini dell’attività, portando l’azienda ad una crescita continua a livello internazionale., diventando CAF SRL.

cover(1)Un marchio presente nel mercato estero e con eccellenti risultati in Russia, Cina, Medio Oriente ed Est Europa calzature tutte rigorosamente Made in Italy, sono sinonimo di qualità, frutto di un’esperienza di oltre quarant’anni: in esse è intrinseco il valore del saper fare italiano, riuscendo a coniugare l’innovazione tecnologica alla tradizione artigianale del “fatto a mano”. Il design, la ricerca dei materiali e lavorazioni particolari che consentono di unire il comfort allo stile, sono le caratteristiche che i clienti apprezzano maggiormente, trovando un prodotto che risponde alla grande qualità artigianale e la particolare attenzione alle tendenze.

Creazioni impreziosite da dettagli particolari e unici, pellami e materiali selezionati, prodotti esclusivi, che coniugano  l’abilità e l’esperienza dei maestri artigiani affiancati dall’importante contributo di tecnologie al passo con i tempi creando un marchio Made in Italy per uno stile inconfondibile.

Oggi quella stessa passione è portata avanti dai nipoti del fondatore e riletta in chiave contemporanea mantenendo vive quelle radici con una cifra stilistica moderna, respirando l’odore della pelle fin da bambini. Uno stile che nasce dalla sperimentazione e dalla creatività, doti che nel corso degli anni hanno permesso di attualizzare le collezioni, secondo lo stile dei mercati internazionali, stile che si basa su lavorazioni eclettiche e sull’uso di pellami naturali e pregiati che associati al  gusto, lasciano trasparire gli aspetti più originali della pelle.

La capacità di saper trattare ancora oggi la pelle secondo le regole della più antica e nobile tradizione italiana, si arricchisce grazie allo styling  dove il vero punto di forza è la capacità di innovare le proposte con un design che sa precorrere i tempi, mantenendo viva la testimonianza del migliore Made in Italy.

www.calzaturificiocaf.it

press: lesalondelamode@gmail.com

Tropical Sweet Colors

36505197_1789373764487886_7005141850763821056_nTropical Sweet Colors

“Tropical Sweet Colors”: un Brand  che rappresenta la grande scommessa della stilista  “Grey Estela Adames” straordinaria artista, poliedrica, di origine Latinoamericana da anni residente in Italia, una creatura bellissima, coglie riferimenti culturali da cui prende ispirazione, vive stanze cariche di un vissuto impercettibile, di tracce e passaggi, che intervengono con la forza della decorazione, segnando, da artista, squisite temporary location.
Ha mantenuto la solarità della sua terra, e ha gli occhi pieni del mare mediterraneo, un eclettismo fatto di ricerca, curiosità, tecnica, l’Artista  si muove leggera, sembra una danza la sua, mentre porta fra le braccia un fascio di fiori, l’artista è intervenuta a Milano, durante la Fashion Week, nel viaggio fantastico organizzato da Gabriella Chiarappa a Palazzo Visconti, un viaggio che è stato luogo d’arte, di musica, ma anche di design, gioielli, oggetti, accessori e abiti couture.
36251049_1782735348485061_2456705835724701696_nL’Artista crea un collage, caratterizzando la sua opera d’arte in una tavolozza cromatica sapientemente usata e calibrata, fatta di pensieri, di studi, di ricordi, ma anche profumi della sua  terra lontana, di fiori, grandi prati verdi, e rose….. perché le sue opere profumano, hanno il cuore e l’anima dei fiori che usa per le sue opera, che hanno il potere di sospendere il tempo, rendere immortale un momento, dipinti, fantastici caftani e foulard che sembrano aquiloni, mossi dal vento, pieni di fiori e colori, la costruzione di un mondo come realmente è visto dall’artista tra realtà, sogno e fantasia, mondi e modo del vivere quotidiano per abitare il mondo, codificando linguaggi e comportamenti, costruendo una identità, dunque producendo non solo immagini simboliche e desiderabili ma svelando principalmente la sua realtà di artista.
L’Artista imprime il suo talento prima su tela riportando la sua opera su tessuto, le sue sono autentiche opere d’arte suggerite da ispirazioni oniriche, un mondo meraviglioso, quello di Grey Est per raccontano storie, le sue non sono illusioni ma fantastiche suggestioni…
35860406_1771696119588984_201883481754566656_nL’IMPEGNO NEL SOCIALE DI TROPICAL SWEET COLORS
L’artista Grey Est oltre che essere titolare della Tropical Sweet Colors è la ideatrice del progetto contro la discriminazione chiamato “Art&Inclusion”.
La Tropical Sweet Colors, azienda di beachwear, si impegna a supportare il progetto “Art&Inclusion” presso le scuole, un capo scelto è sinonimo di qualità del Made in Italy e sostiene l’educazione al rispetto altrui.

Le donne sono gli essere più belli del mondo, il mondo è loro e loro sono del mondo”
“Las mujeres son la cosa mas bella del mundo, el mundo es de ella, y ellas son del mundo”
www.tropicalsweetcolors.com
Press: Le Salon de La Mode

Gelfreddo #naturalbenex di @erboristeriamagentina .

IMG-20180717-WA0003Ringrazio la #rivista Star bene per avermi dato la possibilita di testare il #gelfreddo #naturalbenex di @erboristeriamagentina .

Grazie alla qualita degli estratti presenti restituisce vitalità ed energia alle nostre gambe stanche.
La sensazione di freschezza totale dopo l’applicazione è davvero meravigliosa.
Le gambe risultano leggerissime è la sensazione di freddo perdura per parecchio tempo e in queste giornate di caldo eccessivo è un vero toccasana .
I suoi principi attivi sono , menta , eucalipto ,ippocastano , centella , aloe  , mentolo e fiori di bac
La sua texture in gel e di rapido assorbimento.
Sicuramente un prodotto di cui non potrò mai più fare a meno

Vedi la foto di Instagram di @testerangi
https://www.instagram.com/p/BlDm

Matita labbra love s nature

IMG_20180626_170752_590Matita labbra love s nature

Ciao ragazze ., eccomi a recensirvi l ultimo prodotto trovato nella my beauty box di maggio
La matita labbra rosa della linea Love s Nature  di Equilibra.
La matita è in legno naturale e ha una mina ricca di pigmenti naturali, cere e oli naturali.
Senza agenti coloranti sintetici, petrolati , parabeni , siliconi e PEG.
Testato su pelli sensibili nichel tested.
Con ingredienti naturali ,assicura una buona tenuta grazie alla ricchezza dei pigmenti .
Presentano un tratto morbido .,scorrevole e deciso, ideali per definire il contorno labbra.
Ringrazio my beauty box Italia  per avermi fatto conoscere con la sua box questo prodotto make up ottimo e un brand molto interessante che ho intenzione di scoprire ancora provando altri suoi prodotti .

Narciso red

IMG_20180708_124055_982(1)Narciso red

Il nuovo @Narciso  #eaudeparfam  é  un   omaggio all attrazione fatale !
Narciso sceglie per questa sua nuova fragranza un   colore che adoro , #tangerine un #rosso #caldo con una punta di #arancio #solare , dedicato ad una #femminilita #contemporanea !
Note di #iris   e di #muschio caratterizzano la nuova  #seducente e #sensuale #fragranza .
Si evidenzia molto il carattere #talcato.
Esalta l odore della pelle senza sovrastrarla ,. Delicatamente passionevole lo trovo adattissimo alle calde notti estive .
Complimenti

Crema corpo Amovita

IMG_20180612_161952_842Buongiorno ragazze , oggi vi parlo del   quarto prodotto trovato nella my beauty box di maggio , la crema corpo di Amovita , un brand che ho scoperto grazie alla box e che mi  ha   subito conquistata.
I nobili giardini dei Neroli delle principesse romane , crema corpo energizzante  è un  prodotto formulato con il 95% di ingredienti di origine naturale .

Il packaging é praticissimo grazie al  tappo dosatore che eroga la giusta quantitáww .
Vivace e briosa la sua profumazione aveva invaso giá prima di aprirla , tutta la box.
Piacevole e di rapido assorbimento la crema  dona la giusta idratazione   e ha l immediata capacità di essere energizzante sin dalla prima applicazione..
Le gambe stanche mi  ringraziano  ogni volta che applico la crema , riprendono vitalità immediatamente .l essenza di #neroli deve il suo nome  alla principessa Nerola Annamaria Orsini che nel xvii sec. la diffuse in tutto il Lazio  , sia sottoforma  di acqua distillata , sia come olio profumato  dai delicati fiori di Arancia amara.

Fluido viso specchiasol

IMG_20180625_151246_446Ragazze ciao, oggi vi parlo del penultimo prodotto che ho trovato nella mybeautybox di maggio e precisamente del fluido per il viso di Specchiasol alla moringa.
Pianta originaria del subcontinente indiano e africano , ritenuta sin dall antichitá un concentrato di vitalitá e nutrimento  per la pelle

DermopurifiCANTE, lenitivo ed idratante il fluido multiattivo di @specchiasol  è adatto a pelli miste., sensibili e normali.
Ottimo anche per quel tipo di pelle delicata che tende ad arrossarsi facilmente.
La sua texture fluida è delicata e di rapido assorbimento .lo uso
da diverse settimane e mi sto trovando davvero bene, lo applico  mattina e sera è molto leggero .  È ottimo come base trucco .
Un prodotto che inserisco tra gli indispensabili .
Pelle ben idratata, senza impurita e luminosa.

Novex termoprotettore

IMG_20180620_171137_887Ciao ragazze, il quinto prodotto trovato  nella my beauty box è il #termoprotettore di @Novex .
Tengo molto ai miei capelli e ormai uso anche per loro solo prodotti #bio e cercavo un valido termoprotettore bio  e grazie alla box di my beauty ho terminato le mie ricerche .
Prodotto davvero valido .
La sua texture fluida gel si distribuisce  facilmente su tutte le lunghezze , sui capelli bagnati e quindi si procede con l asciugatura.
I  capelli  non solo risultano  protetti  dal calore emanato da phon e piastra , ma risultano morbidi , lisci e luminosi.finalmente dico addio a doppie punte e capelli crespi e danneggiati.

Ischia Global film & Music fest 2018

internal-garden-termeIschia Global film & Music fest 2018

A cena al Terme Manzi Hotel & spa

Torna dal 15 al 22 luglio ad Ischia, la XVI edizione dell’Ischia Global Film & Music Fest, kermesse porterà ad Ischia celebrità nazionali ed internazionali del mondo del cinema e della musica.
L’isola ha recitato come sfondo per decine di film, per cui ben consolidati sono i legami di Ischia con l’industria cinematografica. L’Ischia Global Film & Music Festival, un festival interessante, unico nel suo genere, una vetrina internazionale in uno scenario meraviglioso e suggestivo dove apprezzare film italiani, documentari, cortometraggi, video clip  e scoprire la magia dell’isola verde, tra mare, parchi termali, bellezze naturali e enogastronomia.
piscina-interna-spa-sprivilege-2048x1024Per l’appunto domenica 22 luglio il TERME MANZI HOTEL & SPA a Casamicciola Terme ospiterà a cena l’Ischia Global Film & Music Fest e sarà lo chef residente Giovanni De Vivo Stella Michelin a realizzare un menù elegante e raffinato che offrirà agli ospiti i sapori del territorio. Lo chef residente Gianluca D’ambra del ristorante La Tuga del Resort Costa Del Capitano di Serrara Fontana ad Ischia, altra raffinata struttura della famiglia Polito, collaborerà nella realizzazione di gustose degustazioni per gli ospiti del Global Fest.

Cantine Partner:
Cantine Buonanno – Venticano AV
Fiano di Avellino Docg annata 2016
Campania Falanghina Igp annata 2017
Cantina Casula Vinaria – Campagna SA
Melodia-Fiano Colli di Salerno annata 2016
Falanga-Falanghina Colli di Salerno annata 2017

La Sacra pasta si Michele Miglionico

Foto (rid) La Sacra Pasta di Michele Miglionico.3La Sacra pasta si Michele Miglionico

Michele Miglionico insieme al Pastificio Gusto Fantastico con un nuovo formato di pasta di grano duro dedicato alle “Madonne Lucane”

In occasione dell’inaugurazione della mostra “Madonne Lucane – Vestiti che profumano di incenso” Giuseppe Focaraccio ceo del pastificio Gusto Fantastico ha ideato tre esclusivi formati di pasta di grano duro ispirati a tre simboli del Cattolicesimo: la Croce, il Calice e la Bibbia in esclusiva per lo stilista Michele Miglionico.

La pasta simbolo per eccellenza della tradizione culinaria italiana si sposa con il mondo dell’ Alta Moda per dare vita ad un connubio che ha lo scopo di esaltare il patrimonio folcloristico, artistico, culturale, e sacro di un territorio poco conosciuto come quello della Basilicata.

“Sacra Pasta” è creata dal pastificio Gusto Fantastico azienda custode dell’antica tradizione dei Maestri Pastai Lucani nota per l’alta qualità nella produzione della Pasta Artigianale di Senise (Basilicata) e firmata da Michele Miglionico leader dell’eccellenza Made in Italy nel mondo.

L’accordo tra il brand di Alta Moda Michele Miglionico ed il pastificio Gusto Fantastico sigla un importante iniziativa di co-branding tra due aziende che rappresentano due delle quattro F italiane ovvero moda (Fashion) e cibo (Food)

Per questo prestigioso appuntamento lo stilista ha chiesto al genio creativo dello chef lucano Andrea Uccelli di ideare una ricetta che meglio potesse interpretare ed esaltare questi nuovi originali formati di pasta che saranno presentati ufficialmente nel prossimo autunno durante le giornate di Prèt a Porter Donna di Milano.

Michele Miglionico Couture
Relation Press and Public Relations: Nicola Altomonte
Mobile: + 39 3405402210
Email: info@michelemiglionico.it – www.michelemiglionico.com
Pastificio Gusto Fantastico S.a.s.

Zona Industriale – SENISE (PZ)

Tel: +39 0973/642364 – Fax +39 0973/642947

Email: info@gustofantastico.it – www.gustofantastico.it

Presentazione tour Tramonto DiVino martedì 17 luglio ore 11.30 a Fico Bologna

Presentazione tour Tramonto DiVino martedì 17 luglio ore 11.30 a Fico Bologna
Nove tappe, da Rimini a Piacenza, sulla riviera, nei borghi e nelle città d’arte per promuovere la cultura del vino e del cibo dell’Emilia-Romagna.

E’ quanto promette nell’Anno del Cibo Italiano, ‘Tramonto DiVino’, il tour del gusto dell’Emilia Romagna, giunto alla dodicesima edizione, che per tutta l’estate mette in contatto le eccellenze enogastronomiche della nostra regione con migliaia di winelover, gastronauti e addetti ai lavori, italiani e stranieri.

Un ricco cartellone di eventi a sfondo enogastronomico che quest’anno presenta una serie di novità, raccontando e spettacolarizzando centinaia di vini e prodotti tipici certificati con l’aiuto di sommelier, chef, attori gastronomi, show cooking e giochi of e on line.

Il programma degli eventi e le novità di questa edizione saranno presentati alla stampa

Martedì 17 luglio alle ore 11,30

all’Arena di FICO Eataly World

Interverranno come relatori Simona Caselli, Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna,  il presidente di Enoteca Emilia-Romagna Pierluigi Sciolette, il Segretario generale di Union Camere Emilia-Romagna, Claudio Pasini. Coordina il giornalista Maurizio Magni.

Saranno presenti alla conferenza Annalisa Barison presidente Ais Emilia e Roberto Giorgini presidente Ais Romagna, i rappresentanti dei Consorzi dei prodotti Dop e Igp e delle Strade dei Vini e dei Sapori, partner di Tramonto DiVino.

Seguirà una degustazione dei prodotti DOP e IGP regionali accompagnata dai vini dell’Emilia Romagna.

Cesena-Bologna, 11 luglio 2018

Ufficio Stampa PrimaPagina

Filippo Fabbri (tel. 347-1567681)

fabbri@agenziaprimapagina.it

Filippo Fabbri – Agenzia PrimaPagina
Via Sacchi 31 – 47521 Cesena
tel. 0547 24284 – fax 0547 27328
cell. 347 1567681
fabbri@agenziaprimapagina.it
http://www.agenziaprimapagina.it <http://www.agenziaprimapagina.it/>
P Rispetta l’ambiente. Stampa solo se necessario

Festa dell’Uva

ridottaFesta dell’Uva
92 Edizione – Anno 2018
Domenica  30 Settembre 2018
Impruneta (FI)

La 92esima edizione della Festa dell’uva

Dal 15  al 30 settembre Impruneta si colorerà dei quattro Rioni del Paese che si contenderanno la coppa di ‘terracotta’, simbolo del Rione vincitore ma anche del prodotto d’eccellenza del territorio.
Nel 2003 è nato l’Ente Festa dell’Uva, di cui, oltre ai rioni, fa parte anche l’Amministrazione Comunale.
La Festa dell’uva è una festa legata strettamente al paese di Impruneta, fatta dagli imprunetini, e per dargli un maggior respiro sono create una serie di manifestazioni collaterali che sono tornei di calcio, gare dei mitici “carretti” su cuscinetti, mostre di pittura e una serie di etichette d’autore, che quest’anno arrivano alla 32 edizione oltre un concorso per le vetrine dei negozi denominato “la Vetrina dell’uva”, una serie di manifestazioni che concludono sempre l’ultima domenica di settembre con la sfilata dei carri.
Etichetta d’autore
La 32esima edizione è stata riservata ad Elisabetta Rogai, artista fiorentina internazionale, legata strettamente al territorio, ideatrice della tecnica EnoArte, dipingere con il vino al posto dei colori, da lei inventata e registrata.
L’artista, la cui famiglia ha sempre vissuto nel Comune di Impruneta, vive attualmente al Bargino ed è stata coinvolta da Tullio Del Bravo, che già dalla edizione del 1986 è riuscito a dare alla festa paesana dell’Impruneta un imprinting  d’arte, strettamente legato all’uva, abbinando artisti affermati ad una sagra paesana. Le etichette d’Autore sono la  storia “artistica” della Sagra dell’Uva, la prima edizione dell’86 è stata firmata da Annigoni e a seguire altri artisti hanno firmato le edizioni seguenti, come Grazzini, Loffredo, Faraoni, Alinari, Folon, Scatizzi, fino ad oggi, dove l’Artista Rogai, che firma l’edizione n° 32, porta una ventata di grazia femminile, l’importante rapporto che  la donna ha verso il vino, sia in termini economici che professionali, un opera dipinta totalmente con il vino del territorio adottando la tecnica EnoArte.

Elisabetta Rogai
“32 sfumature di vino”
Etichetta d’Artista 32 esima edizione
’92 Fiera dell’Uva 2018

Elisabetta Rogai Artista
L’artista è famosa in tutto il mondo per aver saputo coniugare l’arte con il vino, eclettica e mutevole nella sua tecnica unica di usare il vino al posto dei colori, raggiunge la bellezza usando il prodotto della terra, proprio come fa l’artista con la trasformazione artistica del pensiero, così allo stesso modo avviene nel processo che porta l’acino a diventare vino.
All’Artista è riservata la Sala Monsignor Binazzi, al civico 36 della Piazza Buondelmonti, dove sarà allestita una sua personale di opere dipinte con il vino eseguite in un arco di tempo degli ultimi 10 anni.
Secondo il gusto e la sensibilità che le è propria l’Artista intende allestire la Sala con orci del territorio e manufatti, oggettistica, materiale che lega la sua opera al vino, all’arte, al concetto del bello.
La personale dell’Artista rimarrà aperta al pubblico dal 15 al 30 settembre.
www.elisabettarogai.it