La Maison Passarano e le sue spose

05La Maison Passarano e le sue spose

La famiglia Passaro inizia la sua attività nel commercio di stoffe e tessuti nella metà del 1800 in una bottega nel cuore del centro medievale di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Proprio sotto quei portici cinquecenteschi nasce l’amore e l’attenzione per la qualità delle stoffe, dei tessuti, dei ricami che porterà, quasi un secolo dopo, l’attività ad una prima svolta: la confezione e la sartoria privata. Nel pieno del boom economico del dopoguerra furono Gina Catapano ed Andrea Passaro, alle redini dell’azienda, a capire l’attenzione crescente della clientela verso le tendenze dello stile.
Interpretando la moda contemporanea, in poco tempo, “Passaro” diviene sinonimo di avanguardia ed originalità sia nella sartoria che nel 03prêt-à-porter, presentando le collezioni dei brand più in voga. Le botteghe diventano così vere e proprie boutique dove i clienti entrano quasi in famiglia, allacciando rapporti amicali fatti di professionalità e cuore.
Fino agli anni ’90 quando irrompe Pinella Passaro che, insieme al marito Stelvio Senatore,contribuisce ad un’altra sterzata alla tradizione commerciale. Inaugurano il primo Atelier sposa, tra i primi in Italia, ancora sotto i sempiterni portici di Cava, che diventa in una manciata di anni uno tra gli Atelier più importanti del territorio nazionale. A questo si uniscono, in breve tempo, l’Atelier Passaro di Salerno, dedicato alla sposa, all’haute couture e alla pellicceria, e l’Atelier Passaro di Battipaglia. Diviene prorompente in questi anni la collezione sartoriale “Pinella Passaro” che ormai costituisce 02un presente solido e di successo. Altri Atelier e boutique sono stati dedicati alla donna nel tempo, ad oggi sono ben otto.
La sartoria, il posto dove i tessuti prendono forma e modellati nella frenetica calma di strumenti e metodi tradizionali, viene riproposta ancora oggi in maniera dirompente alla clientela, in un momento in cui le mega aziende di fast fashion di importazione invadono il mercato. Si vuole quindi, all’inizio degli anni Duemila, riaffondare le radici in ciò che è davvero il Made in Italy. La sartoria, la personalizzazione, l’unicità di un capo lavorato da mani esperte e specializzate, tutto ciò unito a linee moderne, attuali ed innovative. Un scelta completamente contro tendenza ma che vuole rieducare il pubblico alle abitudini di una volta, dove “accontentarsi” non aveva significato. CATERINA BALIVONasce così istituzionalizzata la collezione Pinella Passaro Sposa, interamente disegnata e realizzata nella stessa sartoria di Gina ed Andrea, e che porta l’azienda ad essere il riferimento nazionale nella sartoria diretta e più in generale negli abiti da sposa e formali.

La stilista
Nella stessa sartoria di sempre, Pinella Passaro disegna e realizza da vent’anni le sue collezioni sposa, cocktail e cerimonia, portando avanti la tradizione iniziata dalla mamma Gina. Vengono utilizzati ostinatamente metodi artigianali e manifatturieri, fusi ad uno stile e un’inventiva moderna e attuale.
E’ impegnata per il secondo anno nella stagione televisiva 2014-2015 nella conduzione della rubrica stile e matrimonio per la trasmissione del daytime di RaiDue “Detto, Fatto”, condotto da Caterina Balivo.

07Credits
Ufficio stampa
Anna Pernice
Email: press@passarogroup.it
Contatti
Tel: +39 (0) 89464275
Fax: +39 (0) 89464010
Mail: info@passarosposa.it
Web: www.passarosposa.it
Social: @passarosposa
Hashtag: #passarosposa

Passaro Fashion Show “Polvere di stelle”alla fiera tutto sposi

riccardo_scamarcio_foto_8

Passaro Fashion Show “Polvere di stelle”alla fiera tutto sposi
Special Guest Riccardo Scamarcio
Sono stati gli occhi verdi di Riccardo Scamarcio, special guest, a chiudere la sfilata “Polvere di Stelle” domenica 26 ottobre, ore 21,00, presso il Pad. 5 della Mostra d’Oltremare di Napoli, dove Pinella Passaro ha presentato la sua collezione Sposa 2015 chiudendo in grande stile la fiera Tutto Sposi 2014, il salone ArredoSposa e Wedding: ospite d’eccezione l’attore e produttore Riccardo Scamarcio, protagonista dell’ultimo film di Pupi Avati (Un ragazzo d’oro), che ha salutato le sue fans dal white carpet.

Per il secondo anno consecutivo, Passaro Sposa decide di duplicare gli appuntamenti e non sfilare solo a Salerno, venendo incontro alle numerose richieste ricevute dalle spose dell’intera regione e lo fa prendendo parte ad una delle fiere più esclusive del settore.
Il posto d’onore naturalmente và alla collezione sartoriale Pinella Passaro Sposa, creata e proposta in esclusiva nei soli Atelier Passaro di Cava de’ Tirreni, Salerno e Battipaglia e che esprime tutto il concetto di eleganza e raffinatezza della casa declinato in ogni sfaccettatura dell’abito bianco.
Un appuntamento sempre più atteso da tutte le future spose, dopo le numerose apparizioni in tv della stilista, impegnata nella conduzione della rubrica sul matrimonio all’interno del popolare programma televisivo “Detto Fatto”, in onda ogni giorno su RaiDue e condotto da Caterina Balivo.

03Lo stile
La collezione Pinella Passaro Sposa 2015 – disegnata e realizzata nella sartoria di Cava de’ Tirreni – è come sempre versatile ed eterogenea negli stili che propone.
Il défilé “Polvere di Stelle” ha mostrato più di 60 modelli diversi della vasta collezione Sposa, che non rinuncia ad esplorare le varie declinazioni dell’abito nuziale pur restando fedele al suo stile raffinato, elegante, attuale, anche nella variante con scollatura profonda e con trasparenze per accontentare le spose più esigenti e allo stesso tempo continuare a sorprenderle rinnovandosi giorno dopo giorno con un pizzico di estrosità.

Uno dei trend più gettonati della stagione è sicuramente il classico pizzo, declinato sia nell’etereo chantilly, sia nel più marcato rebrodé che nel trendy macramé.
Altra tendenza 2015, presente in collezione, è l’abito sensuale, di pizzo, anche nella variante con scollatura profonda per accontentare la “sposa diva”, mediterranea, che vuole sentirsi preziosa e femminile.
Non sono mancate però le proposte di una sposa più delicata ed essenziale, senza dover essere necessariamente semplice. Spazio anche ai ricami artigianali, con disegni originali che spesso servono anche a disegnare linee e creare geometrie e forme che possano rendere in un riflesso di luce la magia del sogno,
questi solo alcuni esempi di ciò che è sfilato in passerella durante le sfilate Passaro 07Sposa.

Uno degli obiettivi della stilista salernitana è cercare sempre di rendere unica ogni sua creazione con una ricerca mirata al particolare. Come Pinella Passaro ama ripetere, “l’eleganza è nel dettaglio” ed è proprio in questa attenzione che si esalta l’artigianalità del Made in Italy o meglio, del Made in Sud dell’Atelier Passaro.

Come per le sfilate degli anni precedenti, con tema e svolgimento da vero show teatrale, ancora una volta la Maison Passaro ha stupito il suo pubblico con un vero e proprio fashion show dal titolo “Polvere di Stelle” che ha sorpreso piacevolmente gli spettatori, facendoli rimanere a bocca aperta, come si ripete ogni anno, e dopo il musical, le favole, il circo, le epoche, il cinema….uno spettacolo nello spettacolo!

La collezione sartoriale Pinella Passaro Sposa è la punta di diamante dell’offerta che gli Atelier Passaro di Cava de’ Tirreni, Salerno e Battipaglia offrono alle proprie clienti: Jenny Packham, Atelier Aimée Montenapoleone, Carolina Herrera (in esclusiva), Blumarine, Elie Saab, Antonio Riva, Pronovias, YolanCris, Armani, Rosa Clarà, Alessandro Angelozzi sono alcuni dei brand che sono stati presentati in esclusiva.

CATERINA BALIVOL’azienda
La famiglia Passaro inizia la sua attività nel commercio di stoffe e tessuti nella metà del 1800 in una bottega nel cuore del centro medievale di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Proprio sotto quei portici cinquecenteschi nasce l’amore e l’attenzione per la qualità delle stoffe, dei tessuti, dei ricami che porterà, quasi un secolo dopo, l’attività ad una prima svolta: la confezione e la sartoria privata. Nel pieno del boom economico del dopoguerra furono Gina Catapano ed Andrea Passaro, alle redini dell’azienda, a capire l’attenzione crescente della clientela verso le tendenze dello stile.
Interpretando la moda contemporanea, in poco tempo, “Passaro” diviene sinonimo di avanguardia ed originalità sia nella sartoria che nel prêt-à-porter, presentando le collezioni dei brand più in voga. Le botteghe diventano così vere e proprie boutique dove i clienti entrano quasi in famiglia, allacciando rapporti amicali fatti di professionalità e cuore.
Fino agli anni ’90 quando irrompe Pinella Passaro che, insieme al marito Stelvio Senatore,contribuisce ad un’altra sterzata alla tradizione commerciale. Inaugurano il primo Atelier sposa, tra i primi in Italia, ancora sotto i sempiterni portici di Cava, che diventa in una manciata di anni uno tra gli Atelier più importanti del territorio nazionale. A questo si 05uniscono, in breve tempo, l’Atelier Passaro di Salerno, dedicato alla sposa, all’haute couture e alla pellicceria, e l’Atelier Passaro di Battipaglia. Diviene prorompente in questi anni la collezione sartoriale “Pinella Passaro” che ormai costituisce un presente solido e di successo. Altri Atelier e boutique sono stati dedicati alla donna nel tempo, ad oggi sono ben otto.
La sartoria, il posto dove i tessuti prendono forma e modellati nella frenetica calma di strumenti e metodi tradizionali, viene riproposta ancora oggi in maniera dirompente alla clientela, in un momento in cui le mega aziende di fast fashion di importazione invadono il mercato. Si vuole quindi, all’inizio degli anni Duemila, riaffondare le radici in ciò che è davvero il Made in Italy. La sartoria, la personalizzazione, l’unicità di un capo lavorato da mani esperte e specializzate, tutto ciò unito a linee moderne, attuali ed innovative. Un scelta completamente contro tendenza ma che vuole rieducare il pubblico alle abitudini di una volta, dove “accontentarsi” non aveva significato. Nasce così istituzionalizzata la collezione Pinella Passaro Sposa, interamente disegnata e realizzata nella stessa sartoria di Gina ed Andrea, e che porta l’azienda ad essere il riferimento nazionale nella sartoria diretta e più in generale negli abiti da sposa e formali.

02La stilista
Nella stessa sartoria di sempre, Pinella Passaro disegna e realizza da vent’anni le sue collezioni sposa, cocktail e cerimonia, portando avanti la tradizione iniziata dalla mamma Gina. Vengono utilizzati ostinatamente metodi artigianali e manifatturieri, fusi ad uno stile e un’inventiva moderna e attuale.
E’ impegnata per il secondo anno nella stagione televisiva 2014-2015 nella conduzione della rubrica stile e matrimonio per la trasmissione del daytime di RaiDue “Detto, Fatto”, condotto da Caterina Balivo.

Credits
Ufficio stampa
Anna Pernice
Email: press@passarogroup.it
Contatti
Tel: +39 (0) 89464275
Fax: +39 (0) 89464010
Mail: info@passarosposa.it
Web: www.passarosposa.it
Social: @passarosposa
Hashtag: #passarosposa

Piacenza Sposi 2014

Piacenza Sposi 2014

11 e 12 ottobre 2014

Quartiere Fiertistico di Piacenza
Tanti espositori per farti conoscere le ultime tendenze e rendere indimenticabile il tuo matrimonio.

Tutto il necessario per le nozze: dagli abiti alle bomboniere, dagli addobbi floreali ai ristoranti, dalle agenzie di viaggio ai fotografi e molto altro.

Nei due giorni dimostrazioni gratuite per organizzare il tuo matrimonio perfetto e il taglio della torta nuziale.

Sì Sposaitalia Collezioni a Milano

Sì Sposaitalia Collezioni a Milano

Dal 23 al 26 maggio 2014

La manifestazione leader per gli abiti da sposa e cerimonia si conferma punto di riferimento per i buyer nazionali e internazionali
Fieramilanocity

Wedding in Tour

Spazio Cernaia Wedding in Tour

Spazio Cernaia Wedding in Tour

Wedding in Tour
Un pomeriggio open e gratuito pieno di coccole nel giardino dei sogni e delle favole con aperitivo, musica e consulenze di una beauty stylist – Deborah Facchino; o dello stilista Simone Marulli con i suo abiti da sposa, cerimonia e sera, disegnati in esclusiva per te.  Sponsors come Vanilla Bakery, Christofle, Au Nome de la Rose, Joseph Sfregola etc ci accompagnerano durante tutto il pomeriggio

Mercoledì 7 maggio 16:00 – 22:00
Spazio Cernaia – Via Cernaia 1 (Brera)

Per info/appuntamenti
Press Office: Marcia Boni
02.45071234
 mail@marciaboni.com

 

Wedding Now a Torino.

Wedding Now  a Torino.

09 febbraio 2014

A Villa Sassi, Strada al Traforo di Pino, 47 a Torino

Un contenitore di idee, di proposte, di cose da sapere, conoscere ma soprattutto da provare.
Dal matrimonio più classico in bianco a quello più alternativo

Idee, spunti, novità, trucchi e segreti… Wedding Now è tutto questo e molto di più.

L’ingresso a WEDDING NOW è gratuito e l’orario è 10 – 23.
Da un’idea di Fabiana Pagliardi Nozze Eventi What a Passion e Les Moustaches ADV.

www.weddingnow.it

Evento dedicato agli sposi – Bordolano(CR)

Domenica 20 ottobre 2013

Prova menù per futuri sposi
con prenotazione su www.semplicementesposi.net
e
Rassegna di professionisti del settore

La Corte dei Semplici-s.p.25 n°4 Bordolano(CR)

Open day sposi – Agnadello (CR)

14 ottobre 2013

Apertura straordinaria

Il Feudo di Agnadello apre le porte ai futuri sposi, l’appuntamento è per domenica 14 ottobre, a partire dalle ore 15. 

tel: +39.0373.976054

email: info@ilfeudodiagnadello.it

 

http://www.ilfeudodiagnadello.it/home.php

 

Il Feudo di Agnadello

C.na S. Pietro – Via Rivolta  

Agnadello

 

Sposi In Tour 1° Tappa – Carini

Dal 18 al 20 ottobre 2013

Descrizione

Parte dal Castello di Carini la 1° tappa di Sposi in tour.Un grande ed elegante evento dedicato ai futuri sposi.L’evento prevede momenti moda,degustazioni e musica live.Saranno presenti aziende leader nel settore che presenteranno in anteprima le ultime novità della moda sposi e di tutto ciò che serve per la riuscita di un matrimonio indimenticabile.

L’evento si aprirà venerdi 18 Ottobre con un ricco buffet alla presenza di autorità inaugurerà il sindaco e si continuerà fino alle ore 23.Sabato 19 e Domenica 20 dalle ore 10.30 alle 23.30 sempre accolti da degustazioni,musica nel suggestivo e affascinante scenario del Castello della Baronessa di Carini.

Ingresso Gratuito

Whi not?Matrimonio & non solo – Cremona (CR)

Dal 4 al 6 ottobre 2013

ALTA INFEDELTA’

Anonimato garantito

Live Performance

con Corrado Villa e Alessia Vicardi

aperitivo dalle 19.30 – inizio spettacolo 20.45 ingresso 8€ (inclusa consumazione)

 

 

DOMENICA 6 OTTOBRE 2013

Palazzo Cattaneo Cremona Via Oscasali, 3 dalle 10 alle 19 ingresso libero

 

Palazzo Cattaneo

come location per le vostre nozze & non solo

 

abiti da sposa, fiori, confetti e bomboniere, wedding cake,abiti per bambini, gioielli, make up, acconciature, trattamenti benessere, fotografie, partecipazioni, viaggi, catering,

liste nozze, oggettistica, componenti d’arredo, noleggio auto, biancheria per la casa, tessuti d’arredo, intrattenimento musicale, corner letterario

 

 

ore 12

Aperitivo con pASSAGGI d’autunno

a cura di Lago Scuro

 

ore 17

L’Inganno della seduzione

conversazione con Marina Di Guardo scrittrice e Claudio Ardigo’ critico letterario

 

ore 18.30 

Aperitivo conclusivo

 

per tutta la giornata

Attrazione Sfatata scoprite la vostra affinità di coppia

 

ESPONGONO

 

ARCSTUDIO con KARTELL 

BOMBONIERE&CO 

CALLAS 

DELIZIE DEGLI ANGELI 

DIAGAZ 

DOLCI COSE 

EQUILIBRIUM 

GIOIELLERIA DAVO’ 

GIOIELLERIA EMILIO CARUBELLI 

GRUPPO MAGGIOLINI 

HAIR SPIRIT ACCONCIATURE 

JAFRA 

LA BOTTEGA DI ADELE 

LA FELTRINELLI 

LAGO SCURO 

LA SPOSA-BELGIOIOSO 

LATTEMIELE 

MANTOVANI CASA 

OFFICINA FOTO 

PONCHIELLI VIAGGI 

PORTFOLIO26100 

SERVICE LITO 

TE‘ PER DUE 

THE WALL

 

AltaRomAltaModa e le storiche boutique Gente Roma – Modenese & Modenese

Diapositiva20.jpg

Dal 6 al 10 luglio 2013 

In occasione della “Fashion Week” capitolina, AltaRomAltaModa, dal 6 al 10 luglio 2013,le storiche boutique Gente Roma vi aspettano per un viaggio alla scoperta dei grandi dell’Alta Moda. 

 

 

 

Diapositiva09.jpgIl gruppo Gente Roma

Il Gruppo GENTE Roma nasce nel 1982 con l’apertura della prima Boutique, a Roma in Via Cola di Rienzo. L’obiettivo era quello di diventare un punto di riferimento “multibrand lusso” per la migliore clientela cittadina, obiettivo certamente raggiunto nel corso degli anni. La selettiva ricerca di nuove proposte del panorama internazionale, e l’interesse allo sviluppo di collaborazioni strategiche e di rilevante interesse commerciale, si riflettono nel prestigio acquisito da collezioni che il Gruppo GENTE Roma ha inserito per primo sul mercato romano, quali Prada, Yoshji Yamamoto, Diapositiva11.jpgIssey Miyake, Dolce & Gabbana .

Nel corso del tempo la clientela ha dimostrato di apprezzare l’attenzione che il Gruppo ha sempre posto nella selezione e nella presentazione delle migliori collezioni internazionali, consentendo la naturale apertura di altre boutique in location di prestigio. 

Nel 1986 GENTE Roma ha aperto la boutique donna di via del Babuino 81; nel 1990 è stato inaugurato il punto vendita di via di Vigna Stelluti, prestigiosa zona residenziale ; poco più tardi è stata la volta della boutique stagionale di Porto Rotondo; due anni più tardi, la presenza nel tridente  si è rafforzata con la boutique donna di via Frattina. 

Nel 2000 è stata la volta del punto vendita di viale Europa, dedicato sia alla donna che all’uomo: si tratta di  uno spazio di circa 800 mq posizionato al centro della principale via commerciale della zona Eur. 

Quattro anni più tardi, l’attenzione alle collezioni maschili è diventata più profonda e concreta attraverso l’apertura, in via del Babuino 185, della prima boutique Gente interamente dedicata all’uomo. 

L’intuitiva individuazione di nuove proposte e delle relative potenzialità di sviluppo ha contraddistinto l’attività del Gruppo GENTE Roma nel trentennio, con l’introduzione in anteprima sul panorama romano di brand di grande successo quali Stella McCartney, Alexander McQueen, Diane Von Furstenberg, ecc. 

Nel 2010, la boutique donna di via del Babuino ha assunto una nuova e più moderna veste, grazie a un importante ampliamento e rinnovo dell’area di vendita coordinato dallo studio di architettura Baciocchi; l’adeguamento alla modernità del mercato si è tradotto in nuove strategie commerciali, attraverso la definizione di selezionate collaborazioni, ancora più strette ed esclusive, con alcuni dei più interessati partner di GENTE Roma. Questa nuova strategia ha condotto, a partire dal 2011, all’apertura degli “shop-in-shop” di Lanvin e Tom Ford, e della “concession area” di Agent Provocateur. Infine, importanti sforzi commerciali sono attualmente rivolti all’introduzione di nuove categorie merceologiche (v. Area Gioielli) e nuovi spazi di vendita (Area Sposa), oltre che alla continua e accurata ricerca di nuove partnership commerciali.

  

GENTE ROMA

via del Babuino, 185

Roma

www.genteroma.com

 

Press Office – Digital PR

Modenese & Modenese

Via Marcello Malpighi, 4 – Milano

La Wedding Area di Gente Roma – La favola inizia qui – Modenese & Modenese

wedding area 01.JPGPer il giorno più bello della tua vita,la favola ha inizio da Gente Roma

Le boutique Gente Roma punto di riferimento per il luxury shopping capitolino, festeggiano un anno dall’inaugurazione della fiabesca Wedding Area del main store nella prestigiosa via del Babuino, a Roma.

Il giorno più bello della vita di ogni donna. Quello speciale, indimenticabile, che resterà impresso nel tempo.

La favola ha inizio da GENTE ROMA.
 
Ad opera dell’Architetto Baciocchi, la Wedding Area di Gente Roma è uno spazio dove le fantasie femminili legate al sogno della sposa prendono vita.

wedding area 05.JPGFantasie che costituiscono per tutte le donne un momento molto speciale nel proprio percorso di crescita emotiva e sensuale.

L’obiettivo è quello di materializzare queste sensazioni con l’uso di morbidi tessuti che declinano tutte le tonalità del bianco.

La luce, filtrata da applique vintage di Murano, conferisce all’ambiente una morbidezza unica.

Uno spazio magico, questo di Gente Roma, pensato solo in funzione della fantasia femminile che trasmette un chiaro messaggio di eleganza e purezza riservato ad una donna sofisticata che realizza il suo sogno più grande.

 

wedding area 03.JPGwedding area 02.JPG

wedding area 04.JPGWedding Area

GENTE ROMA

Via del Babuino, 185

Roma
 

Scoprite la magia sul sito

www.genteroma.com

Press Office – Digital PR

Modenese & Modenese

Via Marcello Malpighi, 4 – Milano

 Tel. +39 02 295 299 19

E-mail digitalpr@modenese.com

Maison di Giovanna Sbiroli

spose.pngBuongiorno Modastyliani inanzitutto vi ringrazio per quanto ci seguite , siamo contentissime di riuscire con il nostro blog a presentarvi di volta in volta new entryalla moda e di style che vi entusiasmano .
A tal proposito oggi vi presento Una maison d’ abiti da sposa da sposa che troverete nel nostro blog …che tra tante ho trovato davvero interessante , di buon gusto con molto style e alla moda .
Vi parlo della maison di Giovanna Sbiroli che di seguito si presentera a noi .Buona lettura e ciaoooo .Angy .

Il mio voto alle sue creazioni, al suo lavoro tutto fatto rigorosamente a mano è sicuramente un bel 10 .
Perchè Giovana ha conquistato il mondo  

“Sì, lo voglio” Sono le magiche parole che sublimano la tua storia d’amore. Una storia simile alla nostra: di amore per la perfezione e di volontà nel pensare un capo non solo da sposa ma d’alta moda. Questa storia inizia 50 anni fa a Putignano, prima fra tutte nella terra di Bari diventata poi capitale dell’abito da sposa. Il colpo di fulmine è l’incontro con le tecniche sartoriali e le trame delle migliori tulle, organze, satin. Saranno il segreto di una lunga serie di abiti da sposa e da cerimonia d’alta sartoria,   che coniugano la morbidezza di taffetà e georgette alla finezza del sottile pizzo di Calais o alla brillantezza di Swarosky.

Abiti ancora oggi made in Italy: escono dalle mani di 35 addetti specializzati attivi nel grande atelier di 3000 mq e 
nei nostri 20 laboratori artigianali, e conquistano il mondo nelle nostre boutique di  Barcellona, Mosca fino a New York meritando il riconoscimento, fra l’altro, dell’Accademia d’Alta Moda di Venezia e la celebrazione in volumi prestigiosi. E anche ora, che abbiamo aggiornato il coté tecnologico e ottenuto le più alte certificazioni di qualità (UNI EN ISO 9001-2000), le nostre creazioni nascono come un tempo, con ago, filo e una  cura per il dettaglio che nessun computer potrà dare, perché per vestire una storia d’amore serve passione: e la felicità di una sposa è la nostra.
sbriroli 2.jpg

Abiti di Immagine – Giovanna Sbiroli

sbiroli3.jpg

Vorremmo presentarvi questi abiti da sposa veramente originali, sono soprattutto abiti di “immagine” quelli che rappresentano il concetto di avanguardia e sperimentazione che sempre la Giovanna Sbiroli non fa mancare nelle sue collezioni.Capita però che le ragazze più originali e trendy si innamorino di questi capi che nascono unici ,ma che vengono replicati su esplicita richiesta.Il capo “Torcia Olimpica” è in seta pura rossa (colore in omaggio alla Cina e anche il colore nuziale di quella civiltà),il corpetto è ricamato rigorosamente a mano con i motivi delle”nuvole”che rappresentano il simbolo dell’amicizia per i cinesi e il disegno riprende fedelmente il decoro che si trova sulla torcia olimpica.La linea dell’abito è in qualche modo riferita al new look di Dior.L’abito che rappresenta Venezia fa parte della collezione “Viaggio in italia” ed è una stampa digitale computerizzata su organza di seta..il corpino sembra proprio un dipinto ed è ricamato con cristalli e granati

 

 

SBIROLI6.jpgSBIROLI5.jpgsbiroli1.jpg

 


 



sbiroli2.jpgL’abito “wedding dress bag ” ha il corpetto di rafia ed organza con ricami a rilievo con i papaveri in organza di seta,margherite di rafia e vetri di murano..il riferimento è un quadro di Vincent Van Gogh…la gonna si chiude completamente nel corpino che si trasforma in borsa ..dalle sequenze fotografiche si può veder e meglio,è stata una sfida stilistica e di designer!!!L’abito “Vite” realizzato per Vinataly a Verona ha il corpetto in taffetà metallizzato,maltinto e martellato con applicazione di un grappolo di uva i cui acini sono di organza di varie sfumature dell’uva,la gonna è in tulle maltinto .L’abito “Ulivo” realizzato per il Bit di Milano è rappresentativo della nostra terra di Puglia …la grande gonna corta davanti e con un lungo strascico è realizzata con centinaia di metri di tulle lavorato a rouches di varie sfumature di giallo,miele e sabbia per simulare un campo di grano agitato dal vento e il corpetto in mussola di seta batik drappeggiata ha sulla parte anteriore l’immagine di un albero di ulivo con tanto di smeraldini e pietre di malachite che rappresentano le piccole .